La Lopa


Nel cuore dei Sassi di Matera

Un elemento importante del concept è rappresentato da un bancone di dieci metri, che si sviluppa per tutta la lunghezza della sala superiore. «In questo modo è possibile cenare al banco, un servizio che trovo molto interessante e che in Italia è poco sviluppato – sottolinea Zullino –. La cucina è gestita dallo chef Vito Lorenzo Mele, che propone una serie di piatti unici, tradizionali, realizzati con prodotti locali, come, per esempio, la tartare di carne. Per quanto riguarda i vini, la lista presenta i classici rossi del nostro territorio, quali il Nero di Troia, il Primitivo e l’Aglianico, con l’aggiunta di qualche referenza del Nord Italia, come, per esempio, il Muller Thurgau, mentre i cocktail sono realizzati dal barman Francesco Gallicchio, che propone sia drink internazionali che di nuova ideazione».

Il mix perfetto tra tradizione e bontà.

La Lopa (dal nome di un attrezzo munito di rampini che serve per recuperare i secchi d’acqua dei pozzi) ha aperto i battenti circa un mese fa. Si tratta di un locale situato nella zona dei Sassi. Anzi è proprio all’interno di un Sasso. «È una vera e propria grotta, strutturata su tre livelli, che scende in profondità fino a 18 metri. Al primo livello sono situati il ristorante con la cucina, al secondo livello il wine bar, al terzo il cinema».
Il progetto è nato un anno fa e, come sottolinea il proprietario, «abbiamo voluto mantenere intatto l’ambiente, che, ricordo, era abitato fino agli anni Cinquanta del secolo scorso. Abbiamo anche mantenuto le nove cisterne che servivano, in base al metodo dei vasi comunicanti, a portare l’acqua piovana nelle abitazioni per l’utilizzo domestico».

Prenota ora il tuo tavolo: +39 335 477511